Posizionamento su Google: perché fare SEO

Se abbiamo un’azienda o un’attività commerciale, trovare clienti non è tutt’altro che semplice,  i competitor possono essere tanti.
Migliorare le entrate che gestiamo però non è impossibile, se sfruttiamo le  possibilità che la rete ci offre. Stiamo parlando ovviamente di un elemento che tutte le aziende dovrebbero considerare: un sito internet per la propria attività lavorativa, che possa spiegare le caratteristiche di tutti i prodotti che vendiamo o dei servizi che offriamo ai clienti.

Come avere maggiore visibilità?

Come sicuramente saprete, non basta avere un sito internet per aumentare le entrate. Un esperto SEO, come NetHome, sa come agire. Per emergere su internet bisogna essere tra i primi risultati che i motori di ricerca restituiscono quando un utente effettua una ricerca. In particolare ci riferiamo a Google, che raccoglie in molti Paesi del mondo un grande traffico e lo indirizza verso i siti internet presenti in rete.

Anche le piccole e medie imprese attualmente non possono non rivolgersi al mondo di internet per crescere di più rispetto alla concorrenza. Affidarsi alle tecniche di una buona strategia SEO per il posizionamento sui motori di ricerca è diventata un’operazione davvero essenziale per chiunque abbia intenzione di ottenere maggiore visibilità attraverso il web.

Ma quali sono le strategie più adeguate per riuscire in questa impresa che potrebbe sembrare molto difficile? Vediamo alcuni consigli utili per migliorare la presenza del nostro sito sui motori di ricerca in generale e su Google in particolare.

Le strategie utili

La prima operazione essenziale da effettuare consiste in un’analisi accurata delle parole chiave. Con l’aiuto di un esperto SEO si deve comprendere quali sono le parole per le quali vogliamo che il nostro sito appaia tra le ricerche degli utenti nelle prime posizioni.

Si tratta di un’operazione molto delicata, che deve essere effettuata fin dal principio con attenzione, in modo da evitare di sprecare del tempo e delle risorse economiche.

Valutiamo quindi quanto dovranno essere lunghi i contenuti del nostro sito, anche in rapporto ai competitor. Stabiliamo anche quale dovrà essere l’esperienza utente più efficace: è opportuno che il visitatore del nostro sito abbia la possibilità di navigare facilmente tra le pagine, senza perdersi in contenuti inutili e senza aspettare per troppo tempo il caricamento di ogni pagina.

Naturalmente in fase di scelta del dominio per il nostro sito internet facciamo molta attenzione. Si deve trattare di un nome che identifichi pienamente la nostra azienda e che allo stesso tempo sia credibile. Il posizionamento di un sito è influenzato anche dalle citazioni e dai link che provengono da altri siti. Se la credibilità di questi siti è elevata, otterremo in genere maggiori benefici.

Infine uno degli altri aspetti da considerare per la buona gestione di un sito è quello relativo alla sicurezza di tutte le pagine, un elemento che dovrebbe essere preso in considerazione in maniera particolare se dobbiamo gestire un e-commerce e quindi richiediamo da parte degli utenti l’inserimento dei dati delle carte di credito.

È opportuno quindi passare al protocollo https, che garantisce una maggiore privacy nell’inserimento da parte dell’utente dei dati riservati. Consideriamo inoltre che motori di ricerca come Google premiano i siti internet che hanno deciso di passare a questo protocollo importante per la sicurezza, rendendo migliore il loro posizionamento rispetto a quei siti che hanno conservato il semplice http.

Sono delle regole molto semplici che chiunque dovrebbe tenere in considerazione quando si deve pianificare la gestione di un sito web per un’azienda.